Video Vincitore del Premio della Giuria degli Esperti e della Giuria dei Ragazzi Eat Me Contest 2018 Primo Concorso Regionale sui Disturbi Alimentari rivolto agli Studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado della Regione Marche.

EAT ME... NON DI SOLO CIBO
Aiutaci a diffondere la voce!

“EAT ME CONTEST”

1° Concorso scolastico regionale
per la conoscenza e l’informazione
sui Disturbi del Comportamento Alimentare

 

Rivolto a studenti e insegnanti delle Scuole Secondarie di 2o grado della Regione Marche In collaborazione con l’Associazione Fanpia Onlus, Unicam, Uniurb, Univpm, e i partner Eat Me 2017

 

Il Centro Heta di Ancona, nell’ambito di Eat Me 2017, campagna di prevenzione contro i Disturbi del Comportamento Alimentare, indice un Contest rivolto a studenti e insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado della Regione Marche, in accordo con i propri partner e in linea con gli orientamenti del Tavolo Regionale sui DCA. Data l’incidenza del fenomeno, che si sta declinando come una vera e propria epidemia sociale (40.000 donne colpite nelle sole Marche, circa il 4% della popolazione su base nazionale, l’abbassamento dell’età di insorgenza fino ai 7-8 anni di età), e notando l’interesse spontaneo dei ragazzi verso una problematica che li vede, più o meno direttamente, sempre più spesso coinvolti, è fondamentale favorire una rielaborazione critica del fenomeno che comprenda ma vada oltre le consuete iniziative di sensibilizzazione e informazione, mirando all’acquisizione di un reale sapere sul disturbo.

Il Concorso, finalizzato alla sola produzione di contenuti video sul tema dei Disturbi Alimentari, è libero e gratuito ed è aperto sia a singole classi che insiemi di classi e/o alunni di uno stesso Istituto. I ragazzi, con la guida di un tutor appartenente al corpo docente, che sarà referente per il progetto durante la sua elaborazione, saranno invitati a produrre un breve contenuto video (max 3 min), che traduca creativamente la loro personale visione della tematica, senza restrizioni di alcuna sorta circa tecniche e contenuti.

La consegna dei lavori dovrà avvenire nella prima settimana di Dicembre 2017.
Il 15 Dicembre, ad Ancona, avverranno la proiezione dei video raccolti e la Cerimonia di

premiazione. Sono previsti dei premi in denaro per i primi 3 classificati (secondo il parere espresso da una giuria di esperti) e un premio speciale aggiudicato da una giuria composta da rappresentanti delle scuole o delle classi partecipanti. I premi in denaro andranno agli Istituti di appartenenza.

Il concorso costituisce un’evoluzione della campagna Eat Me 2015-2016, che ha visto i relatori del Centro Heta visitare decine tra istituti superiori, associazioni ed enti operanti nel settore, e che ha avuto al centro, come spunto di dibattito, il documentario omonimo “EAT ME”, prodotto dal Centro Heta e da Fanpia Onlus che ha seguito le vicende di due pazienti del Centro “Oltre a riveder le stelle” ed è ora in ultimazione, ad opera dei registi Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti.

Il Centro Heta sarà a disposizione per materiale e informazioni lungo tutte le fasi del progetto. Per una comprensione più approfondita del problema viene suggerito agli Istituti l’organizzazione di un incontro preliminare tra i ragazzi e gli operatori Heta, con la visione e il dibattito del documentario Eat Me. Per un’azione più efficace di prevenzione sono consigliati incontri di approfondimento solo con gli insegnanti e con singole classi.

SCARICA L'INTERO REGOLAMENTO DEL CONCORSO